Senza titolo, 2013

Acrilico e decollage su tela, cm 140×100

Nebojša Despotović è nato a Belgrado in Serbia nel 1982, e ora vive e lavora a Berlino.
Nel 2006 ha conseguito la laurea in pittura presso l’Accademia delle Belle Arti di Venezia. Nel 2011 ha vinto la residenza presso la Fondazione italiana Bevilacqua La Masa. Nel 2012 ha vinto numerosi premi tra cui il Premio Euromobil Under 30 ad ArteFiera a Bologna e il Mango Young Artist Award a Swab Fair a Barcellona. Nell’anno successivo si è aggiudicato il Premio Collectors for Celeste per Raw Zone e nel 2015 ha vinto il Premio speciale-Art Prize ad ArteFiera Bologna.

L’arte di Nebojša Despotović è particolare e complessa: attinge a piene mani dal patrimonio iconografico collettivo e personale recuperando vecchie fotografie e immagini, ritagli di giornali, libri, manuali e riviste, dalle quali l’artista parte per costruire le proprie opere pittoriche. La ricerca di Despotović, parte dal concetto di identità, sottrae solo apparentemente le immagini all’oblio del tempo: ricoperte e alterate con la pittura, le sue opere acquisiscono un carattere indefinito e inattuale che le riconduce, infatti, ad un tempo remoto.
Nei suoi ritratti e pitture, caratterizzati da colori cupi e pennellate spesse, le caratteristiche e i dettagli dei protagonisti, così come nei suoi paesaggi e scenari, sono appena accennati. L’attenzione non è focalizzata sul dettaglio ma piuttosto evoca atmosfere che richiamano anni, vite, storie e aventi che non esistono più e in cui lo spettatore può percepire la distanza e la perdita del passato.